La variabilità del vitigno Romanesco è stata studiata durante quattro stagioni produttive analizzando nove biotipi derivanti da una attività di recupero di germoplasma locale. La descrizione ampelografica è stata condotta utilizzando 52 descrittori morfologici OIV. Rilievi biometrici sono stati effettuati sulla foglia matura, sul grappolo e sull’acino, anche mediante l’impiego del software SuperAmpelo. Il DNA delle diverse accessioni estratto da giovani foglie è stato analizzato impiegando 14 loci microsatelliti. Sono stati confrontati i parametri compositivi di buccia, polpa e vinacciolo delle uve campionate dall'invaiatura alla raccolta. I rilievi effettuati hanno permesso di evidenziare differenze a carico di alcuni descrittori della foglia adulta e del grappolo. Relativamente alla fenologia le accessioni hanno evidenziato differenze nelle epoche di germogliamento, che sono variate dal livello 3 (precoce), a livello 7 (molto tardivo). I profili del DNA ottenuti non sono risultati omogenei e hanno permesso di classificare le accessioni in tre distinti gruppi. Per ciò che riguarda le caratteristiche compositive dell’acino si evidenziano differenze tra le accessioni nel contenuto delle principali classi di composti fenolici delle bucce.

Variabilità intravarietale del vitigno Romanesco / Muganu, Massimo; Paolocci, Marco; Primiceri, Simona; Tartaglia, Riccardo; Benucci, Ilaria; D'Onofrio, Claudio; Paolacci, Anna Rita; Bignami, Cristina. - 22:(2018), pp. 63-63. ((Intervento presentato al convegno 7° Convegno Nazionale di Viticoltura tenutosi a Piacenza nel 9-11 luglio 2018.

Variabilità intravarietale del vitigno Romanesco

Bignami, Cristina
2018

Abstract

La variabilità del vitigno Romanesco è stata studiata durante quattro stagioni produttive analizzando nove biotipi derivanti da una attività di recupero di germoplasma locale. La descrizione ampelografica è stata condotta utilizzando 52 descrittori morfologici OIV. Rilievi biometrici sono stati effettuati sulla foglia matura, sul grappolo e sull’acino, anche mediante l’impiego del software SuperAmpelo. Il DNA delle diverse accessioni estratto da giovani foglie è stato analizzato impiegando 14 loci microsatelliti. Sono stati confrontati i parametri compositivi di buccia, polpa e vinacciolo delle uve campionate dall'invaiatura alla raccolta. I rilievi effettuati hanno permesso di evidenziare differenze a carico di alcuni descrittori della foglia adulta e del grappolo. Relativamente alla fenologia le accessioni hanno evidenziato differenze nelle epoche di germogliamento, che sono variate dal livello 3 (precoce), a livello 7 (molto tardivo). I profili del DNA ottenuti non sono risultati omogenei e hanno permesso di classificare le accessioni in tre distinti gruppi. Per ciò che riguarda le caratteristiche compositive dell’acino si evidenziano differenze tra le accessioni nel contenuto delle principali classi di composti fenolici delle bucce.
7° Convegno Nazionale di Viticoltura
Piacenza
9-11 luglio 2018
Muganu, Massimo; Paolocci, Marco; Primiceri, Simona; Tartaglia, Riccardo; Benucci, Ilaria; D'Onofrio, Claudio; Paolacci, Anna Rita; Bignami, Cristina
Variabilità intravarietale del vitigno Romanesco / Muganu, Massimo; Paolocci, Marco; Primiceri, Simona; Tartaglia, Riccardo; Benucci, Ilaria; D'Onofrio, Claudio; Paolacci, Anna Rita; Bignami, Cristina. - 22:(2018), pp. 63-63. ((Intervento presentato al convegno 7° Convegno Nazionale di Viticoltura tenutosi a Piacenza nel 9-11 luglio 2018.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Abstract Conavi Romanesco 2018.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione dell'editore (versione pubblicata)
Dimensione 609.01 kB
Formato Adobe PDF
609.01 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Abstract Conavi Romanesco 2018.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione dell'editore (versione pubblicata)
Dimensione 609.01 kB
Formato Adobe PDF
609.01 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11380/1166880
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact