La realtà delle confraternite ha accompagnato, a partire dai secoli centrali del Medioevo, la storia della Chiesa e della società europea, intrecciandosi con lo sviluppo delle città, dell'arte, dell'economia e della cultura. Fondamentali nella definizione delle regole di vita e di comportamento cui i confratelli erano chiamati ad attenersi furono gli statuti, oggetto nel corso del tempo di aggiustamenti, revisioni e riscritture. Il presente volume raccoglie le regole delle confraternite operanti a Modena con l'intento di promuoverne uno studio comparato. Dalla loro lettura e dal raffronto tra di esse è possibile cogliere le peculiarità delle singole associazioni, i forti legami che le tenevano assieme, così come la collocazione dell'universo confraternale modenese nel più vasto alveo del movimento disciplinato. Dai Flagellanti a Bernardino da Siena, molte sono le voci che si addensano nei testi normativi qui raccolti per svelare, attraverso i moduli della precettistica, la via attraverso la quale generazioni di uomini e donne cercarono di raggiungere i beni invisibili in cui speravano.

Gli statuti delle confraternite modenesi dal X al XVI secolo a cura di] AL KALAK, Matteo; Lucchi, M.; Terpstra, N.. - BOLOGNA : Clueb, 2011. - ISBN 9788849134902.

Gli statuti delle confraternite modenesi dal X al XVI secolo

AL KALAK, MATTEO;
2011

Abstract

La realtà delle confraternite ha accompagnato, a partire dai secoli centrali del Medioevo, la storia della Chiesa e della società europea, intrecciandosi con lo sviluppo delle città, dell'arte, dell'economia e della cultura. Fondamentali nella definizione delle regole di vita e di comportamento cui i confratelli erano chiamati ad attenersi furono gli statuti, oggetto nel corso del tempo di aggiustamenti, revisioni e riscritture. Il presente volume raccoglie le regole delle confraternite operanti a Modena con l'intento di promuoverne uno studio comparato. Dalla loro lettura e dal raffronto tra di esse è possibile cogliere le peculiarità delle singole associazioni, i forti legami che le tenevano assieme, così come la collocazione dell'universo confraternale modenese nel più vasto alveo del movimento disciplinato. Dai Flagellanti a Bernardino da Siena, molte sono le voci che si addensano nei testi normativi qui raccolti per svelare, attraverso i moduli della precettistica, la via attraverso la quale generazioni di uomini e donne cercarono di raggiungere i beni invisibili in cui speravano.
Statuti
Confraternite di Modena, sec. 9.-16.
9788849134902
Clueb
ITALIA
Gli statuti delle confraternite modenesi dal X al XVI secolo a cura di] AL KALAK, Matteo; Lucchi, M.; Terpstra, N.. - BOLOGNA : Clueb, 2011. - ISBN 9788849134902.
AL KALAK, Matteo; Lucchi, M.; Terpstra, N.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
al_kalak.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione dell'editore (versione pubblicata)
Dimensione 131.14 kB
Formato Adobe PDF
131.14 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11380/1120509
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact