La ricerca "Città e cittadinanza il punto di vista degli stranieri" ha approfondito il mondo dell'immigrazione ed ha valorizzato la "sua" ottica, rispetto alle strutture ed alla vita della città. Individuare come i migranti percepiscono cittadinanza, identità, differenza è essenziale per costruire il futuro della città in termini di convivenza. Accanto alle politiche di prima accoglienza per quanti scelgono una città per il loro progetto di vita, è importante creare le basi dell'evoluzione del fenomeno migratorio - che coinvolge un numero rilevante di persone - verso l'integrazione sociale. La comunicazione interculturale è il primo obiettivo ma, per evolversi in riconoscimento reciproco, deve approfondire fenomeni nuovi e deve essere capace di garantire la prevenzione di conflitti e pregiudizi e la coesione sociale. Profilo significativo diviene la conoscenza non solo del punto di vista, ma anche delle "aspettative" per consentire l'avvio di politiche che traducano gli obiettivi in azioni concrete, garantiscano risultati duraturi, individuino i soggetti e le forme più idonei per sviluppare positivamente i processi, csrstterizzino gli interventi quali occasioni di partcipazione dei gruppi sociali dei migranti nella definizione di obiettivi e strategie. La crescita dei processi di integrazione necessita, pertanto, di una "costruzione sociale". L'indagine mette a fuoco come sia "vissuto" l'obiettivo della cittadinanza, se siano ritenuti significativi i temi della rappresentanza e del diritto di voto, come si manifestino "appartenenza" ed "identità", se assuma problematicità il profilo della "differenza" per i migrantii residenti, mentre si affaccia la "seconda generazione" che ne rappresenta una possibile evoluzione critica.

Presentazione della ricerca "Città e cittadinanza. Il punto di vista degli stranieri" / Pighi, Giorgio. - STAMPA. - (2006), pp. 7-8.

Presentazione della ricerca "Città e cittadinanza. Il punto di vista degli stranieri"

PIGHI, Giorgio
2006

Abstract

La ricerca "Città e cittadinanza il punto di vista degli stranieri" ha approfondito il mondo dell'immigrazione ed ha valorizzato la "sua" ottica, rispetto alle strutture ed alla vita della città. Individuare come i migranti percepiscono cittadinanza, identità, differenza è essenziale per costruire il futuro della città in termini di convivenza. Accanto alle politiche di prima accoglienza per quanti scelgono una città per il loro progetto di vita, è importante creare le basi dell'evoluzione del fenomeno migratorio - che coinvolge un numero rilevante di persone - verso l'integrazione sociale. La comunicazione interculturale è il primo obiettivo ma, per evolversi in riconoscimento reciproco, deve approfondire fenomeni nuovi e deve essere capace di garantire la prevenzione di conflitti e pregiudizi e la coesione sociale. Profilo significativo diviene la conoscenza non solo del punto di vista, ma anche delle "aspettative" per consentire l'avvio di politiche che traducano gli obiettivi in azioni concrete, garantiscano risultati duraturi, individuino i soggetti e le forme più idonei per sviluppare positivamente i processi, csrstterizzino gli interventi quali occasioni di partcipazione dei gruppi sociali dei migranti nella definizione di obiettivi e strategie. La crescita dei processi di integrazione necessita, pertanto, di una "costruzione sociale". L'indagine mette a fuoco come sia "vissuto" l'obiettivo della cittadinanza, se siano ritenuti significativi i temi della rappresentanza e del diritto di voto, come si manifestino "appartenenza" ed "identità", se assuma problematicità il profilo della "differenza" per i migrantii residenti, mentre si affaccia la "seconda generazione" che ne rappresenta una possibile evoluzione critica.
Pighi, Giorgio
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2004ComuneMO_CittaCittadinanza.pdf

accesso aperto

Descrizione: Intera ricerca
Tipologia: Post-print dell'autore (bozza post referaggio)
Dimensione 2.8 MB
Formato Adobe PDF
2.8 MB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11380/1064937
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact