L’Oasi WWF “La Francesa” si estende su circa 23 ettari nella ZPS “Valle di Gruppo” nella bassa pianura modenese. A partire dal 1993, è stata oggetto di interventi di rinaturalizzazione per creare un’area di interesse naturalistico con habitat adatti ad ospitare specie fortemente penalizzate da un ambiente circostante intensamente antropizzato. Nel 2005, per diversificare ulteriormente gli habitat presenti, e quindi migliorare il loro valore naturalistico, viene creata una zona umida di 8 ettari con differenti livelli di profondità. Vengono qui presentati i dati relativi alle analisi della fauna a macroinvertebrati della zona umida raccolti in due fasi temporali - estate 2006, a lavori appena ultimati, ed estate 2011 - al fine di caratterizzare la comunità pioniera e studiarne l’evoluzione nel tempo. I campionamenti sono stati effettuati in 6 stazioni nel 2006 e replicati solo in 3 nel 2011 a causa della carenza di acqua. I parametri chimico-fisici dell’acqua misurati nei due periodi risultano sostanzialmente invariati, mentre sono state osservate differenze significative nei taxa rilevati. Tali differenze sono probabilmente da imputare alla comparsa della pianta esotica Ludwigia peploides, la cui invasività ha impedito l’insediarsi di altre specie, sia elofite che idrofite, alterando l’evoluzione naturale del bacino idrico. Anche la massiccia presenza di specie animali alloctone osservata nell’area di studio evidenzia come la creazione di nuovi habitat in zone a forte impatto antropico debba essere affiancata da una gestione scientificamente orientata per garantire il riequilibrio ecologico complessivo che costituisce l’obiettivo fondamentale di ogni Oasi situata all’interno di siti della rete ecologica Natura 2000.

Oasi WWF La Francesa (Carpi, Modena): quale ruolo per la salvaguardia della biodiversità? / Simonini, Roberto; Ruocco, Matteo; Ansaloni, Ivano; Sala, Luigi; Prevedelli, Daniela. - ELETTRONICO. - 1:(2014), pp. 152-152. ((Intervento presentato al convegno L’Ecologia oggi: Responsabilità e Governance tenutosi a Ferrara nel 15-17 settembre 2014.

Oasi WWF La Francesa (Carpi, Modena): quale ruolo per la salvaguardia della biodiversità?

SIMONINI, Roberto;RUOCCO, MATTEO;ANSALONI, Ivano;SALA, Luigi;PREVEDELLI, Daniela
2014

Abstract

L’Oasi WWF “La Francesa” si estende su circa 23 ettari nella ZPS “Valle di Gruppo” nella bassa pianura modenese. A partire dal 1993, è stata oggetto di interventi di rinaturalizzazione per creare un’area di interesse naturalistico con habitat adatti ad ospitare specie fortemente penalizzate da un ambiente circostante intensamente antropizzato. Nel 2005, per diversificare ulteriormente gli habitat presenti, e quindi migliorare il loro valore naturalistico, viene creata una zona umida di 8 ettari con differenti livelli di profondità. Vengono qui presentati i dati relativi alle analisi della fauna a macroinvertebrati della zona umida raccolti in due fasi temporali - estate 2006, a lavori appena ultimati, ed estate 2011 - al fine di caratterizzare la comunità pioniera e studiarne l’evoluzione nel tempo. I campionamenti sono stati effettuati in 6 stazioni nel 2006 e replicati solo in 3 nel 2011 a causa della carenza di acqua. I parametri chimico-fisici dell’acqua misurati nei due periodi risultano sostanzialmente invariati, mentre sono state osservate differenze significative nei taxa rilevati. Tali differenze sono probabilmente da imputare alla comparsa della pianta esotica Ludwigia peploides, la cui invasività ha impedito l’insediarsi di altre specie, sia elofite che idrofite, alterando l’evoluzione naturale del bacino idrico. Anche la massiccia presenza di specie animali alloctone osservata nell’area di studio evidenzia come la creazione di nuovi habitat in zone a forte impatto antropico debba essere affiancata da una gestione scientificamente orientata per garantire il riequilibrio ecologico complessivo che costituisce l’obiettivo fondamentale di ogni Oasi situata all’interno di siti della rete ecologica Natura 2000.
L’Ecologia oggi: Responsabilità e Governance
Ferrara
15-17 settembre 2014
Simonini, Roberto; Ruocco, Matteo; Ansaloni, Ivano; Sala, Luigi; Prevedelli, Daniela
Oasi WWF La Francesa (Carpi, Modena): quale ruolo per la salvaguardia della biodiversità? / Simonini, Roberto; Ruocco, Matteo; Ansaloni, Ivano; Sala, Luigi; Prevedelli, Daniela. - ELETTRONICO. - 1:(2014), pp. 152-152. ((Intervento presentato al convegno L’Ecologia oggi: Responsabilità e Governance tenutosi a Ferrara nel 15-17 settembre 2014.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11380/1062536
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact