Non solo i classici? La questione dell’invisibilità nella storia della filosofia del diritto